Archivi categoria: Ass. Cacciola

Ass. Cacciola

Aggressioni alla polizia municipale del Comune di Messina

Download PDF

Di fronte all’ennesimo atto di aggressione subito dalla polizia municipale il Sindaco e la Giunta comunale esprimono solidarietà e vicinanza al commissario Biagio Santagati, all’ispettore Cosimo Peditto ed all’agente Daniela Cipitì, che nello svolgimento del loro compito di controllo per il rispetto della legalità sono finiti in una vera e propria “imboscata” organizzata da ambulanti illegali che con atteggiamento violento e malavitoso li hanno colpiti con calci e pugni.

La città è stanca di aggressioni che si ripetono da parte di chi non vuole rispettare le regole. Comportamenti a volte violenti, altre volte sprezzanti, arroganti e minacciosi nei confronti di chi svolgendo con coscienza il proprio dovere, stava multando e sequestrando la merce esposta e venduta in maniera illecita.

La polizia municipale è sempre in prima linea a combattere contro tutte le trasgressioni delle regole del vivere civile e paga troppo spesso le conseguenze del proprio impegno  anche con danni fisici e morali. L’amministrazione denuncerà e contrasterà come sempre e con tutte le modalità questi atti di prevaricazione, ma è altrettanto importante che non ci sia nessun tipo di giustificazione e che la città risponda compatta. Tutte  le Istituzioni dovranno  intervenire in maniera coordinata perché possa ritornare in città un clima di serenità e di rispetto delle persone e delle regole.

il sindaco di Messina
Renato Accorinti

Download PDF

CONCORSO: L’hashtag # E LA GRAFICA PER IL PROGETTO DEL BUS NOTTURNO

Download PDF

L’ATM ed il Comune di Messina mettono a concorso:

l’hashtag # e la grafica per il progetto del BUS NOTTURNO

L’obiettivo del progetto è portare i giovani alle discoteche e ai ritrovi della riviera nord in sicurezza e in comodità, offrendo un servizio frequente che garantisce maggiore libertà, non dovendo pensare al parcheggio auto o alla guida in “sobrietà”, e nel contempo elimina parte del traffico e riduce così i tempi di percorrenza.

Il progetto, che partirà l’8 luglio prevede l’utilizzo di sette bus rossi da 8 metri, con musica a bordo e con una frequenza di 15‘ a partire dalle 22, fino alle 04 del mattino, dal parcheggio Cavallotti all’Istituto Marino di Mortelle; il costo del biglietto andata e ritorno sarà di 1,7 euro, acquistabile anche sul bus e sarà rimborsabile presso i lidi o le discoteche al momento della consumazione.

Coloro che vorranno inviare i/il loro prodotti/o: l’# e/o la grafica per il progetto del BUS NOTTURNO, potranno farlo al seguente indirizzo: programmazione@atmmessina.it

I file allegati alla mail dovranno avere per titolo:

‪#‎Cognome‬-Nome

graficaCognome-Nome

I vincitori saranno premiati con un abbonamento di 3 mesi per la linea bus 79 ed il premio verrà consegnato durante l’evento di lancio del progetto che si svolgerà sabato 9 luglio a Piazza Duomo.

Vi aspettiamo e buone vacanze.

http://www.atm.messina.it/

Download PDF

NOTA DELL’ASSESSORE CACCIOLA ALL’ARTICOLO DEL CORRIERE DELLA SERA SUL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DELL’AZIENDA MUNICIPALIZZATA DI MESSINA

Download PDF

L’assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, è intervenuto con una nota in merito all’articolo del giornalista, Gian Antonio Stella, pubblicato dal Corriere della Sera, ieri, martedì 29, dove tra gli esempi del peggioramento dei servizi pubblici viene citata la “municipalizzata” di Messina.
“Gentile dott. Stella – precisa Cacciola – il riferimento è puntuale e disarmante nell’aridità dei numeri, un servizio pubblico che mette in strada 16 bus per 245 mila abitanti è la fotografia di una situazione allo sfascio che grava in maniera pesantissima sulla qualità della vita dei cittadini. Proprio così era infatti la situazione di Messina poco più di due anni fa, quando in seguito alle elezioni amministrative è stato eletto sindaco, Renato Accorinti.
Da quel giorno, dottore Stella – prosegue l’Assessore – le cose sono però molto cambiate e proprio quella municipalizzata, sfasciata ed improduttiva, sta piano piano diventando il fiore all’occhiello di questa Amministrazione a conferma che anche al sud si possono coniugare buone pratiche amministrative ed efficienza del servizio pubblico.
Rimessi in ordine i conti (i bilanci non si approvavano da 12 anni), pagati ogni mese gli stipendi, avviata una politica di gestione e organizzazione del personale, stipulato un positivo accordo con la Gtt di Torino, la fotografia del dicembre 2015 dice che gli autobus sono passati da 16 a 45.
Proprio lo scorso mercoledì 23 sono stati consegnati dal Comune altri 14 bus, che 3 arriveranno la prossima settimana ed altri 32 entro qualche mese.
Oltre a ciò, sono state riavviate le linee verso i villaggi periferici che non vedevano un bus da quasi un decennio ed incrementate le vetture in circolazione del tram.
Con la ciliegina dei bus notturni, che a dirlo un po’ di tempo fa la gente si faceva quattro risate.
Tutto questo, con i dipendenti davvero coinvolti nella piccola rivoluzione della normalità che stiamo tentando di realizzare.
La prossima volta che deciderà di venire dalle nostre parti, mi permetto – conclude Cacciola – di invitarla dottore Stella a prendere una granita ammirando lo spettacolo dello Stretto e poi fare insieme un giro della città approfittando dei bus giallorossi del nostro servizio pubblico”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

FONDI PAC III – GRANDE SODDISFAZIONE

Download PDF

In merito ai fondi PAC III – Linea di intervento 5.B.9 relativi ai “Programmi Integrati nelle Aree Urbane” sono stati interamente finanziati tutti gli interventi per un totale di 3.628.099,33 euro, da utilizzare per i progetti di riqualificazione urbana.
A tal fine gli assessori comunali all’Urbanistica e Lavori Pubblici, Sergio De Cola, e alla Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, in una nota congiunta, hanno evidenziato che: “Siamo soddisfatti per l’ammissione al finanziamento dell’elenco completo delle proposte inviate nel dicembre scorso all’assessorato regionale alle Infrastrutture, a valere sui Pac III.
Apprendiamo la notizia davvero positiva dell’approvazione di tutte le nostre proposte, nonostante il drastico taglio dei fondi che ha comportato un abbattimento di circa il trenta  per cento della dotazione totale.
Questo risultato consentirà di far partire molto presto l’iter per l’acquisto di 32 nuovi bus, la realizzazione di due impianti fotovoltaici particolarmente rilevanti, oltre alla progettazione esecutiva di una serie di opere. E’ il frutto di un lavoro puntuale, rispettoso dei tempi e che in questo modo è riuscito a superare difficoltà invece insormontabili per altre Amministrazioni.
Merito va dato ai Dipartimenti Segreteria Generale – Marketing Territoriale, Mobilità Urbana, Lavori Pubblici e ai rispettivi funzionari, che hanno seguito con grande diligenza tutto il tortuoso percorso.
Abbiamo aggiunto – concludono Cacciola e De Cola – un altro mattone nella costruzione di un modello di Città che passa da servizi efficienti e risposte alle esigenze dei nostri concittadini”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

La città che va al mare e si diverte anche grazie a servizi pubblici – Messina sta cambiando

Download PDF

servizipubblici_lowEsprimo grande soddisfazione per la riuscita dei due grandi eventi musicali che hanno affollato lo stadio San Filippo a Messina con oltre 70mila persone. E’ la dimostrazione che Messina può ospitare grandi eventi oltre quelli di Vasco Rossi e Jovanotti appena conclusi.
La città si può proporre per organizzare ancora eventi di questo tipo, infatti le fisiologiche problematiche che si sono evidenziate come il deflusso istantaneo di 40mila persone, in futuro potranno anche essere meglio gestite, ma parliamo sempre di una mole importante di persone che si muove contemporaneamente.
Un plauso alla Polizia Municipale e all’ATM che hanno contribuito in maniera decisiva alla riuscita grazie all’impegno, sforzi e sacrifici.

Grande soddisfazione per il primo fine settimana di apertura del parcheggio Torri Morandi e sistemazione della viabilità a Torre Faro.
Ottima la risposta dei cittadini e dei residenti. Verrà ampliato ulteriormente il parcheggio; pochissimi – quasi inesistenti – i disagi alla viabilità che si verificavano sempre negli scorsi anni.
Il servizio di ATM Messina è stato encomiabile e gli ausiliari hanno lavorato con la massima disponibilità e spirito di servizio nei confronti dei cittadini.
Anche in questo caso un plauso va alla Polizia Municipale, alla polizia Provinciale e all’ATM.

Alcuni numeri:

Concerti
Per i concerti di Vasco Rossi e Jovanotti sono stati impiegati dalle 9 alle 21, 7 autobus e dalle 24 alle 2:30, 20 autobus e 6 tram.
Per il concerto di Vasco Rossi sono stati venduti 3083 biglietti speciale da 2 euro (A/R) e 1334 biglietti da 1,70 euro
Per il concerto di Jovanotti sono stati venduti 2737 biglietti speciali da 2 euro (A/R) e 1000 biglietti da 1,70 euro.

 

Torre Faro
Fino alle 24 del 20/07 sono state elevate 103 multe;
venduti 1200 gratta e sosta (strisce blu);
venduti 1000 biglietti speciale da 2 euro (A/R parcheggio Torri Morandi)
una media di 200 macchine al giorno (150 intorno alle ore 16 – 17 )
picco massimo di 400 vetture domenica alle ore 17
Due navette tutti i giorni
Tre navette la domenica.
20 ausiliari del traffico ogni giorno fino alle 24
2 coordinatori
2 pattuglie dei vigili urbani e 1 pattuglia della polizia Provinciale sempre presenti

Messina sta cambiando.
I servizi pubblici locali: un modello di governance!


Assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti del Comune di Messina
Gaetano Cacciola

Download PDF

LA NUOVA ORGANIZZAZIONE VIARIA DI TORRE FARO

Download PDF

Nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamani a Palazzo Zanca, il sindaco, Renato Accorinti, e l’assessore alla viabilità e trasporti, Gaetano Cacciola, hanno illustrato il piano di organizzazione viaria di Torre Faro, necessario, durante la stagione balneare, alla salvaguardia e alla valorizzazione della natura del luogo, al recupero della vivibilità, alla migliore fruibilità dell’intero villaggio ed alla riduzione degli impatti negativi del traffico veicolare che contribuiscono all’insorgere di più o meno gravi processi degenerativi per la qualità della vita di residenti e turisti.
All’incontro con i giornalisti hanno preso parte gli assessori all’Ambiente, Daniele Ialacqua, ai Lavori pubblici, Sergio De Cola, e alle Risorse del mare, Sebastiano Pino, la presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, la presidente della II Commissione consiliare, Simona Contestabile, il presidente della VI Circoscrizione, Orazio Laganà, il comandante della Polizia municipale, Calogero Ferlisi, il direttore generale dell’ATM, Giovanni Foti, il componente della presidenza nazionale della Federbalneari, Santino Morabito, ed i proprietari dei lidi ricadenti nella zona. “Obiettivo dell’Amministrazione comunale – hanno evidenziato il sindaco Accorinti e l’assessore Cacciola – è restituire decoro, ordine e rispetto per un luogo stupendo, tra i più belli della città di Messina.
La strategia quindi è indurre la popolazione a muoversi in modo ordinato, mentre il metodo è l’utilizzo di un parcheggio aperto sempre, anche di notte.
11160687_1456166644684783_3398373588649377276_n unnamed11751743_1456161858018595_3415116620773981881_n

La nostra intenzione non è quella di fare cassa, ma valorizzare uno dei luoghi di mare più frequentati per impedirne un assalto indiscriminato ed a tratti selvaggio. Il parcheggio, per almeno cinquecento autovetture, che rendiamo agibile grazie al dipartimento mobilità, sarà gratuito e rimarrà sempre aperto ed illuminato.

Coloro che lasceranno l’auto in quell’area avranno anche la possibilità di utilizzare navette messe a disposizione da ATM, che costantemente collegheranno la via pozzo Giudeo con le zone balneari, con un biglietto che al prezzo di due euro sarà valido andata e ritorno per tutto l’equipaggio dell’autovettura”.
La nuova organizzazione viaria, che sarà operativa da domani, mercoledì 15, al 15 settembre, prevede l’istituzione di un parcheggio d’interscambio nell’area adiacente a via Pozzo Giudeo ed antistante il complesso “torri di contropesatura” o “torri Morandi”; di una sosta a pagamento tutti i giorni, dalle ore 10.30 alle 19.30, lungo le vie Lanterna, Fortino e Biasini e nel tratto di via F. Arena, per una lunghezza di 100 metri dall’intersezione con via Lanterna, con una tariffa di sosta di 2 euro all’ora, con esenzione di pagamento per i residenti nell’area compresa tra le vie Fortino e Lanterna; un servizio bus navetta lungo il percorso vie Pozzo Giudeo – Lanterna – Fortino – F. Arena; il pagamento della sosta al parcheggio “torri Morandi”, dalle ore 9.30 alle 21, sarà infine integrato con quello del biglietto per l’utilizzo del bus navetta, con tariffa di 2 euro al giorno, da corrispondere direttamente al conducente del mezzo.

In sintesi:
– squadre di Messinambiente da questa mattina attive per il diserbo della zona e la pulizia
-da oggi pomeriggio i pass per chi ha un immobile nella zona di parcheggio a pagamento disponibili in circoscrizione.
-parcheggio torri Morandi aperto h24 illuminato e gratuito
-due navette con aria condizionata costantemente attive dalle Torri Morandi alle zone balneari al prezzo di 2 euro ad equipaggio auto (andata e ritorno);
-parcheggi orari a pagamento zona pilone 2 euro l’ora dalle 10,30 alle 19,30
-i tagliandi per il parcheggio si comprano in tutti i tabacchini della città, saranno distribuiti dagli ausiliari del traffico nella zona, e dai lidi di capo peloro
– ausiliari del traffico presenti dalle 8,30 alle 24

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI AUSILIARIO DEL TRAFFICO A SESSANTAQUATTRO AGENTI ZTL

Download PDF

Alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, dell’assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, del direttore generale, Antonio Le Donne, del comandante della Polizia municipale, Calogero Ferlisi, e del direttore generale dell’ATM, Giovanni Foti, si è svolta oggi, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, la cerimonia di conferimento della qualifica di ausiliario del traffico a 64 agenti operanti su tutto il territorio comunale.
Al personale risultato idoneo, dopo avere frequentato corsi di aggiornamento presso la Polizia Municipale, con decreto sindacale è stata riconosciuta la qualifica di “ausiliario del traffico” con funzioni di prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia di sosta ai sensi della legge 127/97 commi 132 e 133, di verbalizzare i veicoli circolanti all’interno delle corsie riservate ai mezzi pubblici (bus), compresi i poteri di contestazione immediata, nonché di redazione e sottoscrizione del verbale di accertamento con l’efficacia di cui agli artt. 2699 e 2700 del codice civile e la competenza a disporre la rimozione dei veicoli nei casi previsti.
“Il riconoscimento della qualifica a sessantaquattro ausiliari del traffico – ha sottolineato il sindaco Accorinti – consentirà un maggiore controllo sulle strade cittadine in modo integrato con l’attività della Polizia municipale e provinciale. Tutto ciò è finalizzato alla prevenzione e alla repressione di quei comportamenti che danneggiano la convivenza civile, il decoro e il rispetto della comunità”. I nuovi agenti sono Cinzia Amato, Santi Ammendolia, Tindara Barilà, Maria Bellamacina, Francesco Boccone, Graziella Bonasera, Alessandra Caleca, Natale Cambria, Clara Cappello, Angela Caprì, Giovanni Carcione, Rosa Cardia, Antonino Cardile, Barbara Celi, Antonio Ciccolo, Pietro Costanzo, Giovanni Dell’acqua, Antonino Fleri, Anna Forestiere, Benedetto Forza, Francesco Frasca, A. Fabio Galluzzo, Paolo Graffeo, Giuseppina Impoco, Roberto Insollitto, Domenica Irrera, Giuseppe Lambreschi, Umberto Le Donne, Loredana Trifirò, Rita Ursino, Giuseppina Vadalà, Manuela Valenti, Franca Lipari, Giovanni Lo Presti, Patrizia Longo, Giuseppe Mangano, Salvatore Mangano, Antonino Marino, Graziella Marotta, Giovanni Molonia, Salvatore Monzupappa, Sebastiano Munafò, Rosaria Nocita, Natale Nunnari, Angelo Orecchio, Daniele Oteri, Sabrina Paone, Letterio Pergolizzi, Concetta Pietropaolo, Pietro Pino, Concetta Rinaldi, Claudia Ruggeri, Anna Russo, Antonella Russo, Lino Russo, Giovanni Scilibero, Gianfranco Sgroi, Giuseppa Soraci, Filippo Sulfaro, Daniela Tavilla, Francesca Vento, Grazia Vento, Giovanni Venuti e Giorgio Vernì.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

ACQUISTATO SECONDO SCOUT SYSTEM

Download PDF

Il Corpo di Polizia Municipale, Sezione Comando, ha firmato ieri, giovedì 25, la determina finalizzata all’acquisto di un secondo sistema di rilevazione delle soste irregolari (denominato Scout), per un impegno di spesa di 26.439,90 euro comprensivo di IVA, secondo quanto richiesto dal sindaco, Renato Accorinti, e dall’assessore alla Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola.
“Il sistema – ha precisato il Comandate Ferlisi – è più evoluto rispetto al precedente perché possiede delle speciali funzioni per la lettura automatica delle targhe, che consentono alla pattuglia, in modalità statica o dinamica, di svolgere un controllo automatico collegandosi al portale della Motorizzazione Civile, e così, di accertare praticamente in tempo reale se il veicolo è coperto di assicurazione RCA e se è in regola con le norme inerenti la revisione.
Inoltre, il sistema possiede anche la funzione di controllo dei mezzi pesanti e dei loro conducenti, infatti, mediante la  ricezione dei dati del crono tachigrafo si potrà effettuare la verifica dei tempi di riposo dei conducenti. Il controllo, quindi, interesserà tutti i veicoli in transito nel posto di controllo permettendo di aumentare considerevolmente il numero delle verifiche.
In merito alle infrazioni rilevate con il sistema Scout in uso – ha concluso Ferlisi – il report dati relativo al primo semestre dell’anno corrente  registra la rilevazione  di circa 12.000  infrazioni al Codice della Strada, inerenti le diverse modalità di sosta irregolare”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

APPROVATO DALLA COMMISSIONE EUROPEA IL PIANO DI AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE (PAES) DELLA CITTA’ DI MESSINA

Download PDF

La Commissione Europea ha approvato il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) della città di Messina, nell’ambito del Programma Europeo del Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors), iniziativa per cui paesi, città e regioni si impegnano volontariamente a ridurre le proprie emissioni di CO2 oltre l’obiettivo del 20%. “Messina – ha sottolineato l’assessore all’Energia, Gaetano Cacciola, – può raggiungere gli obiettivi ambiziosi di riduzione del 20% delle emissioni di gas climalteranti, solo con l’aiuto di cittadini, associazioni e imprese. Il coinvolgimento degli stakeholder locali è già stato assicurato durante il processo di formazione del piano con vari incontri e momenti di confronto e continuerà necessariamente durante la fase di attuazione”.
Il Comune di Messina ha aderito al Patto dei Sindaci con delibera del Consiglio comunale del 10 maggio 2011 e nel febbraio 2014 è stato dato avvio al processo di formazione del Piano d’Azione, istituendo un ufficio specifico. Aderendo al Patto, il Comune si è  impegnato a preparare un Piano d’azione per l’Energia Sostenibile, in cui sono delineate le azioni principali per raggiungere i tre obiettivi fissati dall’Unione Europea all’anno 2020: riduzione del 20% dei consumi energetici; riduzione del 20% delle emissioni di CO2; raggiungimento del 20% della quota di energia rinnovabile.
Nel rispetto dell’impegno assunto e dei tempi dettati dal finanziamento regionale, il Gruppo di Lavoro dell’Ufficio del Patto dei Sindaci, coordinato dall’Assessorato Energia e coadiuvato dalla RTI Terraria srl – Norma Servizi Intertecnici, ha completato il processo di pianificazione giungendo, il 14 gennaio scorso, all’approvazione del PAES in Consiglio comunale e al successivo deposito alla Commissione Europea. Il Piano d’Azione ha definitivamente ottenuto la validazione da parte della Commissione Europea a maggio 2015. Messina è l’unico capoluogo siciliano ad aver sviluppato il Piano d’Azione e averne ottenuto l’approvazione. Tra le quattordici città metropolitane del territorio nazionale nove soltanto sono quelle che hanno compiuto il processo di pianificazione fino in fondo.
“Adesso verrà avviata la fase di attuazione delle azioni pianificate – ha assicurato l’assessore Cacciola – che interesseranno la mobilità sostenibile, l’incentivazione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili e la riqualificazione energetica di edifici e impianti e strumento privilegiato per la sensibilizzazione all’uso razionale dell’energia rivolto a tutti i cittadini sarà il servizio Sportello Energia di prossima istituzione”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/  )

Download PDF

AVVIATO IL CORSO DI FORMAZIONE PER ”OPERATORE QUALIFICATO DELLA MOBILITA”’ DESTINATO AGLI AUSILIARI DELLA SOSTA IN FORZA ALL’ATM

Download PDF

“Finalmente siamo riusciti ad avviare i corsi che consentiranno di fornire qualificazioni adeguate a quanti supereranno gli esami finali e segneranno un notevole passo in avanti nel controllo della mobilità e nella repressione della sosta selvaggia”.
Così si esprime l’assessore alla mobilità, viabilità e trasporti, Gaetano Cacciola, in merito all’inizio dei corsi formativi per i primi 24 lavoratori.  Cacciola aggiunge che: “Oggi, com’è noto, il personale ATM addetto alla ZTL può elevare sanzioni esclusivamente per la mancata corresponsione della tariffa di sosta o per la sosta irregolare in seconda fila. Con la qualificazione che acquisiranno, sarà estesa notevolmente la propria operatività con indiscutibili vantaggi per il rispetto delle regole necessario per una mobilità ordinata”.
Il direttore generale dell’Atm, Giovanni Foti, che insieme al comandante Calogero Ferlisi, ha presenziato all’apertura del corso, tenuto dal personale del Corpo di Polizia municipale di Messina, ha dichiarato che: “Gli ausiliari del traffico potranno operare su tutto il territorio cittadino ed intervenire per tutte le tipologie di violazione della sosta.
E’ certamente un passo importante in avanti; intanto perché avvia uno sviluppo professionale per il personale sulla base di criteri rigorosi di selezione, ma anche perché aumenterà le forze in campo per il controllo del traffico e della sosta selvaggia. Si amplierà in questo modo – aggiunge Foti – la possibilità di iniziative in sinergia con i vigili urbani, la polizia provinciale ed il personale dell’Atm.
Riteniamo altresì che aumenterà notevolmente, per l’ATM, la capacità di controllare le corsie del mezzo pubblico e le aree attorno ai parcheggi, al fine di attivare un processo virtuoso che consenta di incrementare l’uso del trasporto pubblico e una più efficiente gestione dei parcheggi”. Secondo il commissario dell’Atm, Domenico Manna, “Stiamo procedendo speditamente sulla strada della riorganizzazione dell’ATM ed in particolare della struttura commerciale, come previsto nel contratto di servizio e nel piano industriale”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/  )

Download PDF