Archivi categoria: Dalle Circoscrizioni

Dalle Circoscrizioni

La verità non può essere falsificata

Download PDF

In merito a quanto avvenuto nel corso di una trasmissione televisiva andata in onda ieri su una rete nazionale e alle successive dichiarazioni rilasciate da esponenti politici puntualizzo che quanto è accaduto negli ultimi tempi a Messina, immortalato da fotografie e riprese filmate, non lascia margini di dubbio e inchioda a precise responsabilità di ordine certamente etico i protagonisti; su quelle penali deciderà poi la magistratura. Il danno più grande che è stato fatto non è quello economico, che speriamo venga risarcito.
Certi comportamenti contribuiscono purtroppo ad alimentare la sfiducia dei cittadini nei confronti delle Istituzioni e della Politica, avvalorando la tesi che siano mondi sporchi e che tutti siano uguali.
Un danno che temo non si recupererà in poco tempo.
Tornando alle recenti dichiarazioni, in un gioco delle parti grottesco, si è tentato invece di ribaltare i fatti, immaginando responsabilità in capo al Sindaco ed alla Giunta, con ricostruzioni palesemente false, peraltro stigmatizzate anche da alcuni organi di stampa. Si è voluto far credere che il Sindaco abbia nominato la presidente del consiglio comunale, si è arrivati al paradosso di raccontare agli italiani che il Sindaco possa modificare di sua iniziativa i regolamenti del consiglio comunale, questo è un modo di fare sconcertante.
Non è la verità e lo sanno bene i cittadini, che conoscono fatti e persone, e che hanno apprezzato e sostenuto le denunce della consigliera Lucy Fenech, capogruppo non a caso di “Renato Accorinti  Sindaco, Cambiamo Messina dal basso”.
Gli stessi cittadini che si indignano insieme a noi, assistendo attoniti ai contemporanei cambi di casacca, festeggiati al suono della zampogna in una mattinata che resterà nella cronaca cittadina come esempio di un modo di intendere la politica a cui non vorremmo mai più assistere.
In merito al funzionamento del consiglio comunale ed allo svolgimento delle funzioni dei consiglieri aggiungo che la Politica e’ un impegno nobile che si fa con esclusivo spirito di servizio, non già per arrotondare gli stipendi. Bisogna modificare radicalmente un sistema che è congegnato in maniera da favorire comportamenti al limite del lecito. Prevedere una indennità fissa ed eliminare i gettoni e gli oneri riflessi, certamente favorirebbe trasparenza e pulizia.

Cordiali Saluti.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

INCONTRO CON I QUARTIERI PER LA PIANIFICAZIONE DELLE POTATURE

Download PDF

Si è tenuto oggi, venerdì 27, nei locali dell’assessorato Ambiente, un incontro programmato dall’assessore al ramo, Daniele Ialacqua, con i rappresentanti delle Circoscrizioni per condividere il piano di  interventi di potatura sul territorio cittadino.
Alla riunione hanno partecipato Santino Denaro, del dipartimento Verde ed arredo urbano e Alessandro Giaimi, esperto del Comune.
L’assessore Ialacqua ha evidenziato che: “Grazie alle risorse inserite nel bilancio preventivo 2014 finanziate da fondi TASI, quest’anno è possibile attivare interventi di potatura e messa in sicurezza di alberi a rischio schianto più incisivi e diffusi territorio. Le risorse non saranno presumibilmente sufficienti a far fronte a tutte le emergenze ma rappresentano un primo concreto passo per  superare le continue emergenze.
I rappresentanti dei quartieri hanno sottolineato la necessità che gli interventi vengano distribuiti in modo proporzionale al numero di alberi presenti in ogni circoscrizione.  Si è dunque concordato che i quartieri invieranno un elenco delle potature ritenute prioritarie che, sulla base delle valutazioni e degli accertamenti effettuati dal dipartimento comunale supportato dall’agronomo Giaimi, verrà inserito nel Piano delle potature, proporzionalmente al patrimonio arboreo del quartiere.
Le potature saranno realizzate, per quanto possibile, entro il prossimo mese e poi a fine anno. I lavori di messa in sicurezza degli alberi a rischio schianto verranno effettuati invece secondo necessità.
Nel  bilancio 2013 – ha infine ricordato l’assessore – le risorse disponibili per gli interventi sul verde urbano erano pari a 50.000 euro, ai quali si sono aggiunti circa 100.000 euro prelevati dal fondo di riserva per interventi urgenti, mentre oggi si potrà disporre di risorse pari a circa 2 milioni di euro, tra potature, messa in sicurezza di alberi, manutenzione aree verdi, interventi sulle radici degli alberi della circonvallazione”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

PRESENTATO STAMANI A PALAZZO ZANCA IL PROGETTO ”LU CURTIGGHIU”

Download PDF

Il sindaco, Renato Accorinti; il delegato provinciale del Coni, Aldo Violato; il presidente della II circoscrizione, Antonino Zullo; e la dirigente scolastica di Villa Lina, Giovanna De Francesco; hanno illustrato stamani a Palazzo Zanca “Lu curtigghiu”, iniziativa finalizzata al rilancio dal punto di vista storico, culturale e sportivo delle attività motorie e di giochi tradizionali di strada. “Obiettivo del progetto – ha evidenziato il sindaco Accorinti – è valorizzare e promuovere le tradizioni dei quartieri coinvolti, educare all’autocontrollo, al rispetto di se e degli altri, socializzare e recuperare i valori di amicizia, solidarietà, tolleranza, stimolo degli interessi e la capacità di concentrazione.
A tal fine, di concerto con l’Amministrazione comunale, saranno proposte attività specifiche che possono essere sviluppate sulla strada, in cortile o a scuola”. Il progetto, che interesserà la II, III e V circoscrizione, è aperto a tutti i cittadini, per contrastare anche la dispersione scolastica attraverso il recupero e l’integrazione di studenti ”difficili”, oltre alla conoscenza storica e culturale dei centri coinvolti dall’iniziativa.
Il programma del progetto prevede lo svolgimento di attività motorie e di giochi tradizionali curati da un gruppo di esperti secondo un calendario, che sarà stabilito d’intesa tra l’Amministrazione, i quartieri e gli istituti scolastici di Camaro, villaggio Aldisio, Giostra e CEP, coinvolti ne “Lu cuttigghiu”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

INAUGURATO IL SERVO-SCALA NEI LOCALI DELLA IV CIRCOSCRIZIONE

Download PDF

Alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali e della salute, Nino Mantineo, del presidente della IV municipalità, Francesco Palano Quero, insieme ai consiglieri circoscrizionali, è stato inaugurato stamani, in via dei Mille n. 257 is. 88, sede degli uffici della IV circoscrizione, il servo-scala recentemente installato per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Inoltre è obiettivo del Consiglio circoscrizionale mettere a disposizione della collettività il cortile interno del fabbricato, dopo gli interventi già effettuati da Messinambiente e quelli concordati con il dipartimento Manutenzione stabili comunali, quale sede di mostre e iniziative culturali.
2foto1585
Lo stesso cortile, in attesa della messa in sicurezza, potrà essere fruibile anche dai bambini della scuola materna Manzoni.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Download PDF

Domani, giovedì 25, gli uffici della IV circoscrizione “Centro storico” di via dei Mille, n. 257 is. 88, non effettueranno servizio di apertura al pubblico, per consentire l’installazione di un servoscala per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Per le certificazioni e le autenticazioni gli utenti potranno rivolgersi a qualsiasi altra sede circoscrizionale, mentre le dichiarazioni di trasferimento di residenza o di cambio abitazione possono essere effettuate con le modalità indicate al link “Cambio di residenza in tempo reale”, sul sito www.comune.messina.it. 

Download PDF

OSPEDALE PIEMONTE: INCONTRO DEL SINDACO ACCORINTI CON I PRESIDENTI DELLA V E VI CIRCOSCRIZIONE

Download PDF

Il sindaco, Renato Accorinti, ha incontrato oggi a Palazzo Zanca i presidenti, della V Circoscrizione, Santino Morabito, e della VI, Orazio Laganà, per trattare le problematiche relative all’accorpamento dei punti nascita degli ospedali Papardo/Piemonte.
All’incontro ha partecipato anche la portavoce del comitato spontaneo “mamme del papardo”. A conclusione della riunione è stato stabilito di ribadire al Governo regionale la posizione espressa dall’Amministrazione comunale nella nota dello scorso 7 agosto trasmessa dal sindaco Accorinti all’assessore regionale della Salute, Lucia Borsellino, con la quale si evidenziava la volontà di mantenere l’ospedale Piemonte, potenziandone la vocazione di struttura per la garanzia dell’emergenza/urgenza e, contestualmente, riconoscendo la necessità economica ed organizzativa di accorpare i centri nascita, e di puntare sulla realizzazione del polo materno infantile di secondo livello presso l’ospedale Papardo.
Tutte le iniziative politico-amministrative saranno condotte col coinvolgimento delle rappresentanze istituzionali e della cittadinanza. Il sindaco Accorinti chiederà infatti la sottoscrizione del documento scaturito dall’indirizzo politico emerso in seno al Consiglio comunale, alla deputazione messinese nazionale e regionale, ai consiglieri comunali e circoscrizionali.
Lunedì 18, nella piazza di Ganzirri, si svolgerà anche una manifestazione pubblica durante la quale tutti i cittadini avranno l’opportunità di firmare il documento. “Sono giunte infatti stamani – ha comunicato il presidente Morabito al sindaco Accorinti – le testimonianze dei primi disagi e delle incongruenze causate dal trasferimento del punto nascita del Papardo. Una signora, sottoposta venerdì scorso a parto cesareo ed ancora ricoverata al Papardo, ha denunciato ai carabinieri la mancanza di assistenza sanitaria in un reparto ormai fantasma, mentre la scorsa notte tre gravide ricoverate al Piemonte sono state trasferite al Policlinico per carenza di posti disponibili”.

Download PDF

PROGETTO ”GIOVENTU’ AL LAVORO – YOUTH AT WORK”: CONCLUSO POSITIVAMENTE IL PRIMO CICLO DI INCONTRI NELLE CIRCOSCRIZIONI

Download PDF

Si è concluso con successo il primo ciclo di incontri nelle Circoscrizioni del progetto Gioventù al Lavoro – Youth at Work del Comune di Messina dal titolo “Gioventù al Lavoro – Le opportunità professionali e formative dei giovani. Il Progetto incontra i giovani dei quartieri di Messina”, in collaborazione con l’ANG – Agenzia Nazionale per i Giovani e il COP – Centro Orientamento e Placement dell’Università degli Studi di Messina.
I borsisti si sono cimentati nell’informare la cittadinanza e i consiglieri circoscrizionali sulle attuali opportunità professionali e formative dei giovani a livello comunitario, nazionale e regionale. Sono stati analizzati il programma Erasmus+, nuova iniziativa dell’Unione europea a favore dell’istruzione, della formazione dei giovani e dello sport come strumento per il miglioramento dei metodi di apprendimento e dello sviluppo professionale; i programmi “Garanzia Giovani” e “Piano Giovani Sicilia”, progetto “Giovani in Sicilia” – 2000 tirocini formativi e di orientamento, inserimento e reinserimento al lavoro.
Agli incontri sono intervenuti Giacomo D’Arrigo, direttore nazionale dell’Agenzia Nazionale Giovani, il quale ha illustrato il ruolo dell’Agenzia e ha sottolineano l’importanza della mobilità transfrontaliera dei giovani per il loro sviluppo e quello dell’Europa; Dario Caroniti, presidente del Centro Orientamento e Placement dell’Università di Messina, che ha descritto il ruolo sempre più fondamentale che ricopre oggi l’Ateneo peloritano nell’orientamento dei giovani che decidono di continuare gli studi e di coloro che intendono intraprendere la carriera universitaria, e inoltre ha evidenziato come l’Università di Messina si è collocata tra le prime Università d’Italia nell’avvio dei contratti di alto apprendistato, a dimostrazione del fatto che l’Ateneo ha intrapreso con la nuova gestione una strada verso l’eccellenza; Carmelo Lembo, coordinatore del progetto ed esperto del sindaco, Renato Accorinti, per le Politiche giovanili, ha approfittato dell’occasione per ringraziare l’assessore per le Politiche giovanili,  Filippo Cucinotta, (non presente agli incontri per improvvisi e importanti appuntamenti a Roma) per la fiducia accordata ed ha illustrato le attività del progetto e lo scopo degli incontri: “E’ importante creare – ha detto Lembo – un meccanismo con il quale si diffondano in modo capillare nel territorio comunale le opportunità per i giovani che d’ora in avanti saranno disponibili grazie alla nuova programmazione comunitaria 2014-2020. Per tale motivo è necessario il coinvolgimento diretto delle circoscrizioni e dei consiglieri, veri conoscitori del tessuto sociale cittadino e capaci di creare un effetto moltiplicatore delle informazioni acquisite negli incontri”.
Le circoscrizioni, che da subito hanno accolto positivamente l’iniziativa sono state la IV, V e VI. In occasione degli incontri, inoltre, il presidente della IV Circoscrizione, Francesco Palano Quero ha proposto di cercare di garantire all’interno delle circoscrizioni e fino alla conclusione del progetto una presenza di giovani borsisti, che possano dare informazioni riguardo le opportunità di finanziamento alle quali i cittadini e i giovani in particolare potranno accedere. Nel mese di settembre il ciclo di incontri riprenderà nella I, II e III circoscrizione.

Download PDF

GIOVENTU’ AL LAVORO – YOUTH AT WORK – SI PARTE!

Download PDF

10431298_729008963811342_2276092376082343669_oDa lunedì 21 saranno avviati, su iniziativa dell’assessore alle Politiche giovanili, Filippo Cucinotta, un ciclo di incontri formativi sul tema “Gioventù al Lavoro – Le opportunità professionali e formative dei giovani. Il Progetto incontra i giovani dei quartieri di Messina”, in collaborazione con le circoscrizioni cittadine, l’ANG, Agenzia Nazionale per i Giovani, ed il COP, Centro Orientamento e Placement dell’Università degli Studi di Messina.
L’iniziativa, inserita all’interno del Piano Locale Giovani per le Città Metropolitane anno 2011, è stata promossa nell’ambito del  progetto “Gioventù al Lavoro – Youth at Work”, e finanziata dalla “Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù”, dal Servizio Civile Nazionale e dall’ ANCI.
Obiettivo dei seminari è promuovere le opportunità formative e lavorative per i giovani a livello regionale, nazionale e comunitario attraverso l’analisi del Piano Locale Giovani di Messina, relativamente ai servizi che sono stati attivati con il progetto, come lo sportello “PIF – Punto informativo per i Finanziamenti”, con sede al Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, viale Boccetta, 373; dell’Agenzia Nazionale Giovani (ANG) e del programma Erasmus dell’Unione europea a favore dell’istruzione, della formazione dei giovani e dello sport, come strumento per il miglioramento dei metodi di apprendimento e dello sviluppo professionale; e dei programmi “Garanzia Giovani” e “Piano Giovani Sicilia”  – progetto “Giovani in Sicilia”- 2000 tirocini formativi, di orientamento, inserimento e reinserimento al lavoro.
Il calendario della prima fase degli incontri con le circoscrizioni prevede:
lunedì 21, alle ore 11, nella Sala Ovale di Palazzo Zanca, la IV municipalità; alle ore 18, sempre lunedì 21, nel salone parrocchiale, piazza della Canonica, a Salice, la VI;
martedì 22, alle ore 10, la V, nella sua sede a Villa Lina sul viale Giostra.
Agli appuntamenti interverranno l’assessore alle Politiche giovanili, Filippo Cucinotta; i presidenti della IV, V e VI Circoscrizione, rispettivamente Francesco Palano Quero, Santino Morabito, e Orazio Laganà; il direttore nazionale dell’ANG, Giacomo D’Arrigo, il presidente del COP, Dario Caroniti; il coordinatore del progetto, Carmelo Lembo; ed i giovani professionisti beneficiari delle borse lavoro della Linea A di “Gioventù al Lavoro – Youth at Work”.

Download PDF

MANDELA A VILLA LINA: LA V CIRCOSCRIZIONE DEDICA I NUOVI LOCALI AL LEADER PACIFISTA

Download PDF

Si è svolta nel pomeriggio di ieri la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della V Circoscrizione, nel rione Villa Lina. Alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, dell’assessore al Decentramento, Nino Mantineo, della presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, e del vice, Nino Interdonato, della dirigente il dipartimento Servizio al cittadino, Letteria Santa Pollicino, e di tutto il personale degli uffici circoscrizionali, il Consiglio della V Municipalità ha deliberato l’intitolazione della nuova Aula consiliare alla memoria di Nelson Mandela. Il presidente della V Circoscrizione, Santino Morabito, dopo avere espresso la propria soddisfazione per un traguardo raggiunto a conclusione di un percorso amministrativo durato quasi un anno, ha ribadito la volontà del Consiglio di fare dei nuovi ambienti non una mera sede istituzionale, ma uno spazio a disposizione dell’intera cittadinanza. Con questo obiettivo già nella prossima settimana verrà presentato, all’assessorato alle Politiche sociali, l’elenco dei servizi che verranno erogati alla collettività nei nuovi locali, in collaborazione con il mondo dell’associazionismo e con la rete del volontariato. Sono previsti uno sportello per la consulenza giuridica gratuita ai consumatori ed uno di intermediazione culturale per cittadini provenienti dai Paesi del Nord Africa. A conclusione della cerimonia il sindaco e la presidente del Consiglio comunale hanno scoperto la targa di intitolazione dell’aula al leader del movimento di liberazione del popolo Sudafricano, Nelson Mandela, scomparso pochi mesi fa. Il Primo Cittadino, nel chiudere i lavori, si è soffermato sulla figura dell’ex presidente della Repubblica Sudafricana, icona mondiale della lotta all’apartheid, spronando i consiglieri circoscrizionali ad incarnare la voglia di riscatto sociale, che si leva da ogni parte del territorio comunale.

Download PDF

Basile al 3° Quartiere – Cosa è stato fatto in un anno?

Download PDF

E’ passato circa un anno da quando sono stato eletto Consigliere di Quartiere.
In periodo elettorale non ho mai fatto promesse, ma ho solo proposto la mia figura e, speranzoso di poter dedicare il mio tempo a cambiare la mia circoscrizione, mi sono buttato in questa avventura.
Oggi, parlando con amici, vivendo sul territorio disagi che prima mi erano sfuggiti, respirando l’aria dei lavori d’aula, credo sia opportuno fare una piccola sintesi su quelli che sono gli impegni presi e le cose portate a termine.

Cosa devo dire a coloro che mi hanno votato?
Cosa dovrò dimostrare a coloro che hanno creduto in me?
E soprattutto che tiri correggere per i prossimi 4 anni per fare sempre meglio?

Di seguito, un po’ per sintesi, un po’ per vostra opportuna conoscenza, elenco le cose richieste da me e approvate in Consiglio più una serie di cose portate avanti singolarmente.
A chi si stesse chiedendo COSA ha fatto il consigliere Basile in un anno potrà trovare le adeguate risposte di seguito.
Una piccola premessa però ci vuole: subito dopo l’elezione un periodo di smarrimento e di “studio” c’è stato quindi, se proprio la dobbiamo dire tutta, più che un anno di attività si dovrebbero conteggiare circa 9 mesi. Ma ad ogni modo vado a elencare.

Salita Montesanto: primo caso affrontato dal sottoscritto. Vengo avvicinato da un rappresentante della zona, fiducioso nella neo letta giunta Accorinti che, chiedendo chi rappresentava in Consiglio la lista Cambiamo Messina dal Basso, mi chiede di interessarmi alla cosa: la strada era franata da tempo. L’accesso era assolutamente impraticabile. Lo faccio senza indugio e dopo un sopralluogo chiedo all’intero consiglio di fare una seduta aperta nel luogo di riferimento. TUTTI i componenti accettano. Si presentano documentazioni e relazioni per velocizzare l’iter e procedere ai lavori. Ad aprile 2014, grazie all’aiuto dell’Assessore Cucinotta e dell’Assessore De Cola, parte l’ok per il progetto esecutivo. Proprio qualche settimana fa sono partiti i lavori di trivellazione. Forse tra 3 mesi quelle 9 famiglie avranno una strada per arrivare a casa. Hanno aspettato SOLO 6 anni dall’accaduto. Una ragazza mi ha anche detto: “Quando chiedevamo aiuto ci dicevano che eravamo troppo pochi”. Parafrasando qualcuno: uno vale uno. E vale tanto.
Streaming delle Sedute di Consiglio: presento proposta di delibera, alla Commissione di riferimento prima e al Consiglio poi, per il servizio di streaming in diretta. Sentiti gli organi competenti capiamo che la diretta non può partire perché la rete internet del quartiere non è a banda larga e le informazioni non possono passare. Propongo all’intero Consiglio di AUTOTASSARCI per comprare una videocamera e prendermi carico di fare montaggio e upload di ogni seduta attraverso canale youtube dedicato per trasmettere in differita i lavori d’aula. La proposta passa all’unanimità. Videocamera e microfono comprati dai consiglieri di quartiere. Totale spesa €. 170,00. Servizio nuovo a costo zero per i cittadini. Ancora oggi la banda larga al quartiere non c’è. Se volete vedere ancora qualche seduta cercate su youtube “Terza Circoscrizione Messina”
Proposta di variazione dell’orario delle sedute: sapete cosa sono gli oneri riflessi? No? Bene, informatevi. Proposta fatta dal sottoscritto e approvata dall’intero Consiglio per concentrare tutti i lavori d’aula in soli 2 giorni. La proposta passa con maggioranza dei votanti. A questo punto vi chiedo di informarvi per valutare cosa sono gli oneri riflessi.
Per gli ultimi e i dimenticati: una semplice rampa di appena 4 metri. Cambiare una pendenza. Tutto qui. Forse 400 euro di spesa per 3 ore di lavoro. Niente di più semplice, giusto? Non a Messina. Segnalazione fatta ad agosto dopo vari solleciti dell’Assessore De Cola dietro mia proposta. La rampa è stata realizzata solo la settimana scorsa. Inutile dire che le telefonate e i solleciti (anche attraverso l’ufficio di Presidenza del Quartiere) sono stati molteplici. Attualmente sto preparando insieme ad alcuni cittadini della circoscrizione in disagio, l’inserimento di scivoli ove non presenti. Vi chiedo: può un progettista pensare a un rifacimento di marciapiede SENZA inserire nel progetto gli scivoli per i disabili???
Modifica semaforo Viale Gazzi (entrata superiore del Policlinico): dati alla mano quel semaforo con la turnazione che ha, provoca un bel po’ di incidenti e il crocevia è piuttosto pericoloso sia che siate in auto sia che siate a piedi. Parte dal sottoscritto la proposta di variazione della turnazione semaforica. Attualmente la proposta deve ancora essere vagliata dai tecnici del Comune.
Riqualificazione Piazza Palmara: Via del Santo ha tantissimi problemi. Ma la cosa che maggiormente mi disturba è la presenza di un’area parcheggio male utilizzata comunemente denominata Piazza Palmara. Presento segnalazione e proposta all’Assessore De Cola il quale prontamente si mobilita per cercare i finanziamenti e fare in modo che una così vasta area si trasformi in luogo di aggregazione per anziani e bambini senza togliere i posti auto previsti. Il tutto migliorando ovviamente l’illuminazione. Siamo in attesa di finanziamenti.
Segnalazioni Villa Dante: su Villa Dante si è detto tutto e il contrario di tutto. Le segnalazioni fatte dal sottoscritto indirizzate direttamente agli assessori di riferimento attraverso il Consiglio sono state moltissime. Proprio a inizio mandato, insieme all’amico Alessandro Gheza (straordinario reporter messinese e mio grandissimo amico, famoso per la rivista “Todo Modo”), è stato fatto un reportage fotografico in cui si evidenziava la presenza di sporcizia, tombini senza coperchio, pali della luce senza fili, servizi igienici carenti/assenti. Era a inizio mandato. Adesso forse qualcosa si sta sbloccando. Sottolineo: forse.
Rotonda del Viale Europa: anche qui, grazie all’aiuto di Gheza (amico ma anche elettore) è stato fatto un video (recuperabile su youtube) in cui si evidenziava la follia che ruota attorno (permettetemi la battuta) alla rotonda del Viale Europa. Avevo richiesto UN vigile per un controllo sulla zona. Quello che è stato risposto lo trovate sul giornale che ha ospitato il servizio. Però non ci fermiamo: sto lavorando per cambiare il caos che si genera in quella parte fondamentale della nostra Circoscrizione.
Bonifica Bisconte: segnalazione fatta direttamente all’assessore Cucinotta per la pulizia complessiva del Torrente Bisconte/Catarratti. Segnalazioni varie di pulizia in vie dimenticate dagli organi preposti e fatte celermente (es. Via Grosseto). I cittadini però pensano bene di continuare a gettare suppellettili ed elettrodomestici ovunque. Ora ditemi che è colpa dell’amministrazione o di noi consiglieri.
Asfaltatura: non sono stato l’unico a richiedere questo intervento. Anche altri consiglieri lo hanno fatto. L’obiettivo, a prescindere dai meriti, è stato raggiunto. Asfaltatura di Via Artiglieria. Chi sa come era prima capirà anche la necessità di avere una strada che si può definire tale. Ultimamente ho richiesto anche la presenza di dossi soprattutto nei pressi del Centro Sociale a Bisconte (tratto di strada che è stato teatro di vari incidenti stradali). Visto che i dossi sono stati definiti (inidonei) i tecnici stanno effettuando il cosiddetto “studio di fattibilità” per aumentare in alcuni tratti la pendenza dell’asfalto e consentire un naturale rallentamento delle auto che percorrono quella strada. Stessa cosa che è stata fatta sul Viale Giostra. La proposta è stata fatta in Consiglio e siamo in attesa di risposta.
Concorso fotografico: prima edizione del concorso fotografico dietro proposta mia e del collega Trino. Approvato all’unanimità dall’intero Consiglio. Chiediamo aiuto per pubblicizzare la cosa ad alcuni giornalisti (qualcuno forse sta anche leggendo): ci rispondono picche, anche in malo modo. “Dateci scoop” ci dicono “che ce ne facciamo di un concorso fotografico?”. Il primo premio era in denaro, al solito autotassandoci per non gravare sulle spese comunali. Al Comune abbiamo chiesto solo il Patrocinio attraverso l’ottimo Assessore Perna. Pubblicizziamo come possiamo: telefonando e usando i social network. Iscritti? Zero. Questo lo considero un vero e proprio fallimento. Qualcuno lo vuole riproporre. Io no. L’apatia messinese non mi è mai piaciuta e se si deve parlare di cambiamento credo bisogna partire proprio dalla “noluntas” messinese.
Fondo fucile: questa per me (e non solo) è una piaga ancora aperta. Una vero e proprio fascicolo (con tanto di documentazione fotografica) è stato consegnato all’amministrazione e diverse segnalazioni sono state fatte in consiglio. Con chi mi ha votato e abita in quelle zone io mi vergogno. Da agosto si lotta per dare alla zona decoro, ma ancora poco è stato fatto. Giusto un po’ di pulizia ogni tanto e scerbatura richiesta più volte. Sono però certo che i soldi che arriveranno per la zona saranno utilissimi a riqualificarla TUTTA. Quindi anche qui non ci resta che attendere.
Blog e email istituzionale: chiunque volesse può commentare o scrivermi alla casella di posta amicodiquartiere@gmail.com. Attualmente le segnalazioni arrivate nella mia mail sono moltissime. E tutte usate per segnalazioni in consiglio. TUTTI verrete ascoltati e il lavoro da fare è tantissimo! Tutte le altre cose fatte le trovate sul mio blog istituzionale (giuseppebasilealquartiere.blogspot.com) e sul mio profilo face book.

Evito di scrivere ogni piccola singola segnalazione andata a buon fine (buche coperte, derattizzazioni, pulitura tombini, asfaltatura, rimozione inerti, scerbatura, potatura, ecc) perché non voglio auto-incensarmi e sarebbe stupido farlo. Premetto che le cose sopra esposte NON mi hanno mai fatto andare in TV. Non mi interessa la pubblicità, ma l’elenco sopra esposto è stato fatto affinchè voi sappiate.
NON PASSERELLE MA FATTI CONCRETI.
Forse, anzi sicuramente, è stato fatto troppo poco, ma sono un uomo: posso sbagliare e posso migliorare. E lo faccio anche grazie all’aiuto di chi mi ha votato. Ma è anche vero che se i lavori non vengono fatti non è perché i consiglieri di quartiere lavorano male.
Credo nel cambiamento.
Ci proviamo e dobbiamo ogni giorno lottare con i tempi INFINITI della politica.

L’aiuto concreto deve prima partire dal cittadino che però DEVE essere educato.

[fonte http://giuseppebasilealquartiere.blogspot.it/ ]

Download PDF