OK DA ROMA PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO MERCATO ZAERA

Download PDF

La Cassa Depositi e Prestiti di Roma ha trasmesso oggi alla Ragioneria del Comune e all’assessore  al commercio, Patrizia Panarello, la nota che autorizza la devoluzione dei mutui per il finanziamento dei lavori di realizzazione del nuovo mercato Zaera. Sono state stornate le somme di 658.776,60 e 818.223,40 euro che consentiranno interventi di riqualificazione in uno dei mercati rionali più storici di Messina, ubicato tra la via Cesare Battisti ed il viale Europa, in una zona ad alta densità abitativa.
“Il progetto definitivo  evidenzia l’assessore Panarello –  con l’apporto di migliorie, è stato illustrato lo scorso ottobre, con l’obiettivo di  approvarlo in tempi brevi, in modo tale che l’Amministrazione potesse bandire entro l’anno l’appalto integrato per la redazione del progetto esecutivo e la successiva realizzazione dell’opera.  Come si ricorderà – prosegue la Panarello –  gli operatori commerciali, con i quali è stato condiviso il  progetto ”Mercati Verdi Messina”, attendono da molti anni interventi per dare decoro e dignità ad uno spazio commerciale che da troppo tempo ha subito abbandono e incuria al fine di garantire l’ordine e la pulizia, che vi sia rispetto delle regole e un senso di legalità più diffuso”.
L’attuale area mercatale consta di box ormai vetusti e inidonei, di dimensioni molto piccole, privi di alcuna protezione sia dal sole che dalla pioggia, con pavimentazione inadeguata e piano di calpestio caratterizzato da diversi salti di quota che creano non pochi problemi di passaggio alla clientela, soprattutto a quella con ridotte capacità motorie; i servizi igienici e le condizioni generali sono assolutamente carenti e per mancanza di dispositivi di sicurezza il perimetro spesso è stato oggetto di atti vandalici alle strutture sia interne che esterne.
Per riqualificarlo, anche nelle aree esterne, e dotarlo di moderne attrezzature, abbattendo tutte le barriere architettoniche, l’Amministrazione comunale  ha dato incarico al RUP, arch. Francesco Falcone, ed ai progettisti, l’arch, Giovanni Scipilliti e l’ing. Giuseppe Frigione, di redigere il progetto del “Nuovo mercato Zaera”, per adeguarlo e dare nuovo impulso alle attività presenti all’interno. L’area del mercato è di circa 1.450 mq e attualmente, nel PRG vigente, è destinato a zona F (mercato/parcheggi). Il progetto definitivo prevede la realizzazione di una struttura a due piani fuori terra a partire da via Cesare Battisti.
Il piano terra sarà adibito a parcheggio auto/moto così distribuiti: 44 posti auto compresi quelli per disabili e 6 posti moto con ingresso carrabile/pedonale da via Cesare Battisti. Nelle intercapedini strutturali si sono ricavati ulteriori vani tecnici per il posizionamento di tutte le attrezzature a corredo dell’impiantistica necessaria all’intero complesso.
Il piano superiore, tutto adibito a mercato, ha le seguenti caratteristiche: 48 posti mercato (44 da mq 13,00 e 4 da mq 18,00), caratterizzati da box con pareti coibentate e pavimento antiscivolo, con chiusura a saracinesca, tutti dotati di allaccio idrico, elettrico e di rete telefonica/dati. Particolare attenzione è stata fatta alla distribuzione dei box, razionalizzando il posizionamento, i passaggi per la clientela molto ampi e pensati inoltre per l’eventuale passaggio di piccoli automezzi di servizio per la pulizia o il carico/scarico di merci.
Il piano sarà dotato inoltre di celle frigorifere comuni di circa 10,00 mq a servizio dei mercatali, anche se, a seguito di richiesta e successiva condivisione con gli stessi mercatali, si potrebbe liberare qualche posto in più, posizionando le celle frigorifere all’interno del box.
Saranno inoltre presenti aree per la raccolta differenziata direttamente collegate al piano terra, al fine di evitare intralcio alla vendita.
Il mercato avrà diversi ingressi sia pedonali che carrabili tutti con abbattimento delle barriere architettoniche così distribuiti: uno principale da via Cesare Battisti pedonale/carrabile + uno solo pedonale di servizio, due da via degli Orti pedonali/carrabili per mezzi di servizio, uno pedonale da viale Europa, tutti saranno chiusi da cancelli o saracinesche, al fine di evitare possibili danni alle strutture.
Si prevede anche di dotare il mercato di copertura agli agenti atmosferici e per questo motivo saranno installati pannelli fotovoltaici in quantità tale da rendere il mercato stesso energeticamente autosufficiente e alleggerire così le casse comunali da ulteriori spese energetiche.
Tale copertura sarà comunque installata in modo da poter areare il piano in oggetto e migliorare, quindi, il comfort dell’intero mercato. “Il progetto – conclude l’assessore Panarello – ha comportato studi più approfonditi sulla struttura di sostegno ed è stato variato il posizionamento del corpo scala e dell’ascensore, rendendolo più razionale sia dal punto di vista della fruizione che strutturale, senza minimamente intaccare il numero dei box e la superficie utile, anzi distribuendo meglio le stesse superfici.
Il lavoro svolto dai tecnici è eccellente, l’Amministrazione ha seguito l’iter per l’approvazione del diverso utilizzo del mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, il sindaco, Renato Accorinti si è impegnato per accelerare le procedure ritenendo l’opera di fondamentale importanza per la città così da oggi inizia una nuova fase per lo Zaera”.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *