PRIMO GIORNO A PALAZZO ZANCA DEL NUOVO ASSESSORE DELLA GIUNTA MUNICIPALE NINA SANTISI

Download PDF

E’ stata presentata stamani a Palazzo Zanca dal sindaco, Renato Accorinti, dal vicesindaco, Guido Signorino, e dalla Giunta municipale, Nina Santisi, il nuovo assessore comunale, che subentra a Nino Mantineo, e si occuperà delle deleghe relative ai Servizi Sociali, al Personale ed alle Politiche delle Migrazoni.
“Sono particolarmente felice – ha dichiarato la Santisi – di fare parte di questa squadra, che già seguivo con apprezzamento e stima per il lavoro che sta portando avanti. Mi dedicherò col massimo impegno per risolvere le problematiche inerenti le mie deleghe e ripagare la fiducia del sindaco Accorinti che mi ha scelto. Ho accettato questo incarico perché sento di potere dare un contributo importante sotto l’aspetto dell’impegno, delle mie competenze e della partecipazione. Nel ringraziare il precedessore, Nino Mantineo, per il lavoro svolto e per l’aiuto che potrà darmi, intraprendo fin da oggi la mia attività.
Diventare assessore di questo Comune non era nei miei progetti di vita. Mi sono occupata delle problematiche sociali da tecnico, da dirigente di un’azienda sanitaria, adesso arrivo a questo ruolo non da politico. Oggi sento forte l’importanza di questo incarico.
L’obiettivo è entrare il prima possibile nelle dinamiche e nella conoscenza delle risorse umane ed economiche disponibili. La sfida è riuscire a fare delle cose buone entro i vincoli della realtà.
I punti fondamentali sono la ricognizione delle risorse, la valorizzazione dell’esistente, i piani di miglioramento attraverso la rigenerazione delle motivazioni e delle competenze, rafforzare le alleanze, aggiornare i vincoli ed espanderli”.
Il sindaco Accorinti ha aggiunto che: “E’ una personale felicità averla in questa squadra. La scelta è ricaduta su Nina Santisi, perché mi dà ampie garanzie nel settore affidatole sotto l’aspetto sia umano che professionale”. Nata il 7 agosto del 1962 a Nizza di Sicilia, laureata nel 1986 in Psicologia, all’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, è iscritta all’Albo degli psicologi della Regione Siciliana n. 0871 e al Sottoalbo degli Psicoterapeuti (art.35); nel ’93 consegue la specializzazione universitaria quadriennale in “Psicologia Clinica”, sempre alla “Sapienza”.
Nel corso della formazione post-universitaria dal 1987 al 1990, frequenta a Roma al Centro Studi e Ricerche per la Psicoterapia Relazionale e della Famiglia, il corso di formazione in Psicoterapia Relazionale e della Famiglia; e per quanto concerne la formazione Manageriale, nel 2002, il Modulo Speciale per la Formazione in Management sanitario al Dipartimento di Economia e Finanza dell’Università di Messina; nel 2005, il corso di Formazione Manageriale per l’accesso agli incarichi relativi alle funzioni di direttore di Struttura Complessa e moduli integrativi per dirigenti sanitari in possesso del certificato di formazione manageriale, a cura del CEFPAS;  e dall’aprile di quest’anno fino a dicembre 2016, l’Executive MASTER in “Management delle Aziende Sanitarie e sociosanitarie” – EMMAS (Scuola Direzione Aziendale – Università “Bocconi”). Dal 1992 al 2004, il neo assessore ha svolto attività professionale presso l’A.U.S.L. 5, Dipartimento Materno Infantile per l’Area Consultori Familiari. Dal 2004 ad oggi, è dirigente responsabile di struttura “Unità Operativa Formazione e Aggiornanento”, in Staff alla Direzione Generale; attività di formatrice, per l’Azienda Sanitaria nei progetti formativi aziendali, sui temi trasversali della comunicazione e umanizzazione dei servizi sanitari e della psicologia nel sistema di salute pubblica; attività di docenza specifica sui temi del counseling individuale, di coppia e di gruppo; attività di docenza specifica sui temi del Governo Clinico, quali Qualità, Management del Processo Assistenziale, Etica Sanitaria, Consenso Informato, Relazione col Paziente e Sicurezza, Comunicazione Efficace, Sviluppo della Risorsa Umana, Gruppi di Lavoro e Gestione del Conflitto, Stili direzionali e Leadership, Enpowerment del paziente, Audit Civico. Altri incarichi nell’Azienda di appartenenza sono: referente aziendale per le “Attività d’Internazionalizzazione e la Ricerca nel Settore Sanitario”; per la comunicazione e componente della rete regionale dei referenti della comunicazione; nell’ambito delle attività di auditing aziendale, la dottoressa Santisi è referente delle linee progettuali del Piano Sanitario Nazionale: “Valorizzazione del volontariato”, “Paziente esperto e consapevole”, “Promozione allattamento materno” ,“Parole in grembo”,“Violenza di genere”. E’ inoltre presidente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni e coordinatrice del Gruppo Interaziendale dell’Area metropolitana di Messina per il programma regionale “Rete Civica per la Salute”, in collaborazione con i comitati consultivi aziendali per allargare la partecipazione ai cittadini attivi e competenti. Per quanto riguarda l’attività didattica, in particolare quella universitaria, negli anni accademici che vanno dal 1998 al 2007, è stata docente a contratto, presso l’Università di Messina, Facoltà di Scienze Politiche, Diploma in Servizio Sociale per le cattedre di “Psicologia sociale”, “Psicologia dello sviluppo” e “Psicologia di Comunità”; alla Facoltà di Medicina dell’Università di Messina, Scuola di specializzazione in Igiene (A.A. 2008-2010) e alla Scuola di Specializzazione in Medicina Generale (A.A. 2015); e nei corsi per le funzioni dirigenziali di struttura complessa, organizzati sempre dall’Università di Messina (Facoltà di Economia) in collaborazione con l’Ordine dei Medici. Su committenza del Centro regionale per la formazione del personale delle Aziende Sanitarie (CEFPAS) di Caltanissetta –  Ente strumentale della Regione Sicilia, ha esercitato l’attività di docenza dal 2005 al 2014 sui temi: “Marketing Sociale in Sanità”, “Promozione e sostegno dell’Allattamento Materno” e “La relazione d’aiuto in ambito sociosanitario”. Pluriennale attività di docenza per gli operatori delle Aziende Sanitarie, in ambito regionale e nazionale, sui temi del Counseling, Promozione e sostegno dell’allattamento materno, Miglioramento Continuo della qualità, Formazione formatori, Comunicazione col paziente e medicina narrativa, Andragogia, Ascolto e processi di accoglienza, Gruppi di lavoro ed equipe curanti; attività di docenza nell’Area del Sociale per studenti universitari e operatori, sui temi Welfare di comunità, Affido familiare, Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza; per il Terzo settore (volontariato, associazionismo): Comunicazione e processi di empowerment, la Crisi come risorsa educativa, il burnout del volontario, affido familiare, ascolto e accoglienza, gruppi di lavoro; e per la scuola di formazione del personale del Tribunale dei minorenni: Adolescenti e legalità; e docenze anche nei corsi destinati al personale delle  Scuole di secondo grado sui Progetti di “Educazione alla salute” e sulla “Relazione educativa”. Il neo assessore Santisi ha partecipato inoltre in qualità di esperta a molteplici convegni e seminari con un impegno nel volontariato come formatrice sui temi fondamentali dell’accoglienza e della protezione delle fasce più deboli.
Dal 2012 ha ottenuto vari incarichi in particolare da dicembre 2012 al 2014, è stata componente dell’Osservatorio Regionale sulla Formazione continua, in rappresentanza dei responsabili delle UU.OO. Formazione delle aziende sanitarie regione Sicilia; nel 2008 Componente Comitato Scientifico  POLIS (Pari Opportunità e Lavoro in SICILIA) – Iniziativa Comunitaria EQUAL – Obiettivo 4.4, Asse 4.2.; dal 2008 Componente Comitato Scientifico “Associazione Sicura”, per la lotta ai tumori e il sostegno alle famiglie di Messina; nel 2004, membro del Comitato Scientifico del Parco Letterario “Horcynus Orca” di Messina, nonché tutor e valutatrice nazionale della task force dell’iniziativa globale OMS-UNICEF per l’alimentazione infantile “Ospedali e Comunità Amici dei BAMBINI”. Nel corso della sua attività professionale è autrice di 26 pubblicazioni, tra le quali 4 monografie.

(fonte http://www.stampacomunemessina.it/ )

Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *